+39 0571 1820540 info@domo25.com

LE SOLUZIONI SALVASPAZIO NELLE CAMERETTE

Tante esigenze in pochi metriquadri

LE SOLUZIONI SALVASPAZIO NELLE CAMERETTE

Tante esigenze in pochi metriquadri

Spazio polifunzionale dove giocare, dormire, crescere, studiare e condividere, le camerette più attuali per i nostri figli dovrebbero essere pensate per soddisfare ognuna di queste esigenze, rispettando personalità, gusto e inclinazioni dei piccoli ospiti. Oltre ad essere allegre, colorate e vivaci è importante che siano arredate in maniera funzionale e sicura per realizzare un rifugio accogliente, in grado di adattarsi alle diverse attività ed evolversi anno dopo anno insieme alla vita di chi le abita.

 

Obiettivi ambiziosi che richiedono cura e dedizione, non facili da centrare quando la cameretta è piccola, i bambini magari sono due o tre e bisogna riuscire a fare entrare tutto nei pochi metri quadri a disposizione.

In questo caso la sfida si fa più ardua e la scelta dei mobili e degli accessori non può essere lasciata al caso: diventa indispensabile escogitare soluzioni strategiche per creare camerette personalizzate nelle quali riuscire a ottimizzare gli spazi sfruttando al meglio ogni angolo.

Se anche voi vi apprestate ad arredare la cameretta dei vostri bambini e dovete “combattere” con metrature risicate, ecco di seguito alcune valide idee per camerette salva spazio che potranno ispirarvi nella scelta.

Camerette salvaspazio con letto a castello

Evergreen dal successo inossidabile, il letto a castello soddisfa il desiderio infantile di avventura e dinamismo e, grazie al suo ingombro limitato e alla possibilità di sfruttare a pieno l’altezza della stanza, è una trovata ideale per le famiglie numerose costrette a fare i conti con metrature contenute.

Da sempre connotato da un’innegabile praticità e per questo ancora oggi considerato l’espediente salvaspazio più immediato per camerette insieme al letto contenitore, è compatibile solo con soffitti piuttosto alti (almeno 270 cm) ed esige specifiche precauzioni anticaduta (sponde laterali) per far sì che bambini e ragazzi possano dormire sonni tranquilli e goderne in tutta sicurezza.

In questo caso, una soluzione salva spazio complementare fra le più navigate può essere quella della scala/contenitore per salire al piano superiore: comode e capienti possono racchiudere una varietà di oggetti che altrimenti occuperebbero posto altrove.

Declinate nei tanti modelli proposti dalle aziende e realizzate in diversi materiali le camerette salva spazio per ragazzi con letto a castello hanno saputo adattarsi sapientemente ai tempi attuali: ne è un pregevole esempio questa variante compositiva dalla grafica moderna e colorata con struttura scorrevole, pedana a scomparsa, cassetti nascosti e cabina armadio.

Camerette salvaspazio con letto a soppalco

Sogno di molti bambini, il letto a soppalco asseconda la fantasia di dormire in alto permettendo al contempo di guadagnare spazio in altezza, liberare il pavimento e dedicare così la zona ad altre funzioni.

Distinguibile dal “castello” per mancanza del letto sottostante o averlo in posizione traslata o ruotata e innegabilmente meno facile da gestire di un letto a terra, ha dalla sua la funzionalità aggiuntiva che può essere contenitiva (con la previsione di un armadio sottostante), ludica (liberando spazio ai giochi) o efficiente (considerando una zona studio) secondo le età e le personali esigenze dei bambini.

Esteticamente leggera e d’indubbia funzionalità, la soluzione di Tumidei con il letto a soppalco scorrevole in luogo di quello fisso e con letto sotto posizionato ortogonale permette di trasformare rapidamente gli ambienti in modo pratico e ingegnoso.

Camerette salvaspazio con meccanismi

Applicato con successo anche agli altri mobili ed elementi modulari, il concetto di scorrevolezza si è diffuso molto negli ultimi anni come soluzione che permette di trasformare rapidamente l’ambiente, “inventandosi” lo spazio anche dove sembrava non esserci e realizzando camerette su misura per ogni specifica richiesta.

Intenzione che trova nei letti a scomparsa la sua massima espressione: un espediente un po’ magico che permette di nascondere il letto durante il giorno facendolo ricomparire solo quando serve, ossia al calar delle tenebre, riuscendo a sfruttare al meglio la stanza per il resto del tempo.

Decisamente strategici quando la famiglia cresce e si ha bisogno di un secondo o di un terzo letto da riservare ai fratellini, possono essere un simpatico accomodamento anche per ospitare occasionalmente l’amichetto del cuore.

Distinguibili per diverse tipologie, i letti a scomparsa realizzano composizioni di arredo versatili a elevata ergonomicità:

Letti a ribalta

Se i letti a ribalta orizzontali richiudibili all’interno di un mobile, permettono di occupare la parete sovrastante con mensole e pensili aumentando così lo spazio contenitivo della stanza, alcuni modelli, detti letti trasformabili, contemplano anche la possibilità di ricavare una scrivania quando il letto è chiuso.

Letti estraibili

Dotati di una fruibilità “a prova di bambino” e in grado di contenere fino tre materassi in uno spazio molto limitato, i letti estraibili sono invece nascosti di sotto a un altro letto e facilmente sfilabili grazie alla previsione di piccole ruote posizionate sotto la struttura.

Una composizione particolarmente interessante è quella che prevede di inserire i letti scorrevoli sotto un armadio a ponte ricavandone un duplice vantaggio: mentre lo spazio circostante è ottimizzato grazie alla previsione di una funzione contenitiva preposta a ospitare gli abiti dei bambini, l’ingombro limitato alla notte permette di lasciare libero il centro stanza, in modo che i più piccoli possano giocare e divertirsi in libertà.

Vuoi valutare una soluzione salvaspazio senza impegno?

Parlaci delle tue esigenze.